• Via Maestri del Lavoro 50, 30015 Chioggia (VE)
  • 041 403317
  • Lun-Ven: 9:00 - 13:00

Blog

Italia – Il Paese della Biodiversità

fasolari-italia-biodiversita-01-min

Un territorio unico al mondo

Biodiversità e l’Italia sono un po’ come madre e figlia, complementari, inseparabili, indissolubili.
Un Paese, il nostro, ricco da molteplici punti di vista. Capace di racchiudere in un territorio così ristretto una moltitudine di specie animali e vegetali. La conformazione del territorio, comprendente qualsiasi tipologia di bioma: pianure, montagne, mari, laghi e fiumi, ci circondano.
Un clima difforme, a partire dal clima rigido del Nord Italia, passando per quello temperato della Pianura Padana, fino ad arrivare al clima subtropicale del Sud Italia rende l’Italia l’habitat perfetto per moltissime specie.
Per questo motivo l’Italia è il paese numero uno al mondo per prodotti a marchio di qualità, siano essi D.O.P, I.G.P, o S.T.G. . I nostri ecosistemi, le nostre tradizioni e i nostri lavoratori altamente specializzati, permettono al nostro paese di produrre e commercializzare I migliori prodotti. I quali, molto spesso, non possono essere riproducibili con le stesse caratteristiche in altri luoghi, ottengono le migliori caratteristiche solo in ecosistemi ben precisi.
Esempi possono essere il Parmigiano Reggiano, riproducibile solo in determinate zone dell’Emilia Romagna. Il Prosecco Doc e Docg di Conegliano e Valdobbiadene. La mozzarella Campana Dop, prodotta specialmente nelle provincie di Caserta e Salerno, nonché in alcune regioni limitrofe. E così molti altri…
Tra le regioni con il numero più alto di prodotti a marchio di qualità vi sono il Veneto e la Toscana, con ben 91 tra DOP, IGP e STG.

Questo aspetto si tramuta in qualità della gastronomia italiana, capace di associare una moltitudine di prodotti locali, tipici e tradizionali. Il nostro intento dev’essere quello di preservare la natura, cercando in tutti i modi di tutelarla. Noi come O.P. ci impegnamo a farlo, ampliando i periodi di riposo biologico(fermo pesca) imposti per legge, operando una pesca su ordinazione, evitando inutili sprechi, attuando un sistema di controllo rigido con riferimento alle pezzature minime del prodotto, salvaguardando il più possibile il mantenimento della risorsa.